WINE PRODUCER IN COLLIO

LA STORIA

L' AZIENDA


Quella dei Primosic, come spesso accade quando si parla di terra, di vigne e di vino, è una storia fatta di nomi propri: nomi di terre naturalmente propizie per la maturazione dell’uva – il Collio – ma soprattutto nomi di persone che con il loro lavoro hanno fatto crescere una tradizione secolare. 

Se nei catasti teresiani rimane traccia dei primi coloni che, proprio con il vino, pagavano dazio ai monaci del vicino monte Sabotino, il primo nome che racconta la storia della famiglia è quello di Carlo Primosic il quale, alla fine dell’800, riforniva i commercianti del vino che, dall’allora sud dell’Impero austro-ungarico, prendeva la strada di Vienna nelle grandi botti di legno.

Sul Collio, come a Gorizia, la Prima guerra mondiale fu una catastrofe per uomini e coltivazioni. Delle tragedie familiari e dalle distruzioni fu possibile riemergere con grande fatica solo dopo la Seconda guerra mondiale. Le prime vendite private negli anni ’50 e la spinta dei giovani enologi proveninti dal Veneto hanno permesso a Silvan Primosic di rilanciare e specializzare l’attività di produzione vinicola. La prima vendemmia imbottigliata è quella del ’64 e già dopo pochi anni arrivano i primi riconoscimenti alla qualità italiani e internazionali.

Nel ’67 nasce anche il Consorzio Collio di cui Silvan è fra i primi aderenti: non a caso la bottiglia “numero uno” del Consorzio esce proprio dalla cantina dei Primosic.

Tappe decennali, come la costruzione della nuova cantina e attuale sede nel ’79 e l’avvio delle selezioni di qualità nell’89, segnano la storia più recente della famiglia. Nascono così i vini che sono espressione della “filosofia” Primosic: il Klin e le Gmajne sono ancora una volta nomi che riemergono dalla tradizione orale e ricordano gli appezzamenti e la terra dove crescono le uve Primosic.

Fra i vitigni autoctoni su tutti c'è la Ribolla Gialla, riscoperta e apprezzata in tutto il mondo: la versione classica "Think Yellow", oppure la riserva Ribolla Gialla di Oslavia.

Con il padre Silvan, ad occuparsi delle viti e della cantina oggi sono Marko e Boris che di Carlo Primosic sono i pronipoti; è però sempre una storia di vino e di nomi: per i vecchi di Oslavia entrambi i giovani – così come lo è stato loro padre Silvan – sono ancora “quelli del Carlo”.

 

IMG_7988-copia.png 

Silvan Primosic

 IMG_7941-copia.png

Boris Primosic

IMG_7889-copia.png

Marko Primosic

 

 

 

LA FILOSOFIA

Coltivare la vite e fare il vino è per Primosic una solida tradizione di famiglia che ha già attraversato quattro generazioni. Molto è cambiato nel corso dei decenni ma i punti fermi di una filosofia, di vita prima che di lavoro, rimangono ben saldi. Perché tradizione significa aprirsi alla modernità ma senza mai rinunciare agli insegnamenti che ci vengono dal nostro stesso passato.

Rispettare la natura e i suoi ritmi stagionali crea un senso di appartenenza che riesce a legare assieme le diverse generazioni; con la passione per questo mestiere ma anche con un vincolo unico fra vino sapori e profumi che creano l’identità di queste terre. 

 

LA NUMERO UNO

La “Numero uno” è la prima bottiglia in assoluto uscita con il marchio del neonato Consorzio di tutela dei vini del Collio nel 1967. E’ una vecchia bottiglia di Tocai Primosic che ha sul collare proprio il primo logo del Consorzio Collio e stampigliato il numero 1.

Quel numero, che oggi segnerebbe i milioni e milioni di bottiglie che dal Collio hanno raggiunto ogni angolo del mondo, racconta di come Silvan Primosic sia stato uno dei pionieri della viticoltura friulana, fra i primi a credere nelle potenzialità di un territorio e nella necessità di incamminarsi con coraggio e decisione sulla strada della qualità.

A tanti anni di distanza quella bottiglia rimane gelosamente custodita nella cantina Primosic, a testimoniare le radici di un lungo percorso, sempre utili per proseguire il proprio cammino.


numero-uno2.jpgNumero-UNO.jpg

 

 

IL TERRITORIO

Il Collio è un continuo susseguirsi di colline, salite e discese dolci che caratterizzano la parte più a Est dell’Italia, in Friuli Venezia Giulia, senza soluzione di continuità con la Slovenia. Alle sue spalle le vette delle Alpi Giulie, davanti a sé, nelle più limpide giornate di sole, lo scintillio del mare Adriatico. La posizione privilegiata, fra mare e monti, crea un microclima ideale per la vite.

Il colle di Oslavia si trova nel cuore del Collio e può contare su altri due elementi che rendono unico il terroir: il terreno e il vento. La terra di Oslavia viene chiamata “ponca”: sono delle marne di origine eocenica la cui mineralità si ritrova soprattutto nei vini bianchi. Il secondo “amico” di Oslavia è il vento: incanalata dalla valle del fiume Isonzo, che da dietro il Monte Sabotino arriva nella piana di Gorizia, la “bora” garantisce ottima ventilazione e buona escursione termica fra il giorno e la notte, tutti elementi che favoriscono la qualità nella coltivazione della vite.

 

La bora di Triesteponca.jpg

OSLAVIA E IL COLLIO

In tutta Oslavia gli alberi di rovere sono rimasti forse cinque o sei: segnavano i confini fra le diverse proprietà, quando si traguardavano con gli occhi fra il fossato, il ruscello, la grande pietra. 

Magari nemmeno notate da chi passa distrattamente, oggi quelle stesse querce sono diventate una parte fondamentale della prospettiva di Oslavia, soprattutto per coloro che qui vivono e lavorano. Sono piante secolari ma non solo un simbolo e un segno che nessuno a Oslavia si sognerebbe mai di toccare: dicono delle certezze di ieri e di oggi. Raccontano di quei bambini che attorno a quegli alberi giocavano tanti anni fa, raccontano delle stesse persone, ormai anziane, che nell’ombra del rovere trovavano sollievo dalla calura dell’estate. 

Sono i nostri figli che attorno a quegli alberi oggi ritornano ancora a giocare.

 L1000030_1.jpg

 


PRIMOSIC

Pin-.png
Madonnina d'Oslavia 3
34170 - Oslavia - Gorizia
ITALIA

phone.png
Tel +39 0481 53 51 53,
Fax +39 0481 53 67 05

Envelope.png
info@primosic.com

fb.png  twitter.png  icon_g+-06.png
  instagram.png icon_flikr-02-copy-2.png
  youtube.png

Copyright 2014 Primosic Srl
Web design: Lutman Design Studio

CONNETTITI CON NOI

Video presentazione dell'azienda vinicola Primosic®.

PRIMOSIC SRL, Loc.Madonnina d’Oslavia, 3, 34070 Oslavia-Gorizia (GO) Italia, CF/PIVA IT 00471290312, REGISTORO IMPRESE DI GORIZIA, REA GO-54427 del 14/05/1992, capitale sociale 20.000 Euro


Warning: Unknown: write failed: Disk quota exceeded (122) in Unknown on line 0

Warning: Unknown: Failed to write session data (files). Please verify that the current setting of session.save_path is correct (/home/primosic/public_html/files/tmp) in Unknown on line 0